Archivi categoria: Senza categoria

Legambiente insieme alle associazioni per l’agricoltura sostenibile all’orto Sant’Orso

Anche il nostro Circolo collabora con l’Associazione Agricoltura Biologica e Biodinamica per animare l’orto collettivo e didattico di Sant’Orso con una serie di eventi per confrontarsi su nuovi stili di vita e stare insieme.

Partecipa anche tu!

L’8 giugno alle 17.30 parliamo di rigenerazione urbana e Land Art con Alessandro Cavaliere (Aosta Future Camp)  Angelo Porta ( Legambiente Asti) e l’arch: Sandro Sapia. In contemporanea, si svolgerà un atelier di pittura per i più piccoli.

Tutti gli appuntamenti si svolgeranno anche in caso di pioggia. L’ingresso all’orto è il cancello bianc in via Guido Rey di fronte al cimitero .

Tragedia ferroviaria sulla linea Torino-Ivrea-Aosta Investire sulla tratta, applicare la Legge Regionale, migliorare la sicurezza

 

Sarà la magistratura a verificare le responsabilità del gravissimo incidente che ha interessato la nostra linea ferroviaria. Nell’esprimere cordoglio alle famiglie delle vittime e dei feriti, Legambiente Valle d’Aosta vuole però ricordare che c’è una Legge Regionale di Iniziativa Popolare che è stata approvata, che è stato siglato un accordo con RFI, ma che il tutto giace nei cassetti!

La nuova Legge, che punta sull’efficienza attraverso investimenti mirati a incentivare la mobilità pubblicca dei cittadini, è centrata proprio sulle migliorie strutturali. Per essere sicura, infatti, la linea necessita, oltre l’elettrificazione e i raddoppi selettivi, proprio dell’eliminazione dei passaggi a livello.

Tutti problemi che la miope scelta dei bimodali continuerà a non risolvere!

Adesso che la campagna elettorale è terminata e che è stato nominato un nuovo Consiglio Valle, la speranza è che si metta finalmente in pratica quanto stabilito dalla Legge, anche riflettendo su quanto accaduto ieri notte.

TORNANO LE CIASPOLATE DI NEVEDIVERSA: SI COMINCIA DOMENICA 18 FEBBRAIO A CHAMPORCHER

Anche quest’anno il Circolo Legambiente Valle d’Aosta organizza 4 escursioni con le racchette da neve, nell’ambito di Nevediversa, la campagna per promuovere il turismo sostenibile invernale. Pubbblichiamo di seguito in programma compreto. In fondo trovi le info su modalità di iscrizione e costi.
 DOMENICA 18 FEBBRAIO – CHAMPORCHER: salita al Lago Muffé (2.076 m.), nello splendido scenario del Parco del Mont Avic.. Ritrovo a Champorcher, loc. Cort alle ore 9.45. Dislivello positivo: 458 m.. Tempo di percorrenza in salita: circa 1.30 h. con possibilità di proseguire fino al col de la Croix (2.286 m.). Pranzo presso il Ristoro del lago oppure al sacco (in entrambe i casi a carico dei partecipanti). Costi di partecipazione: vedi note in calce .
DOMENICA 25 FEBBRAIO – SAINT MARCEL: evento speciale! Ciaspolata nel sito minerario di Servette, con visita a due gallerie messe in sicurezza e aperte al pubblico. a.. Ritrovo a Saint Marcel davanti al Municipio alle ore 9.30. Salita a Druges in auto. Dislivello positivo: 250 m.. L’escursione dura tutta la giornata, il rientro è previsto intorno alle 16. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti. Al rientro, possibilità di merenda sinoira a prezzo convenzionato in un locale del luogo. Costi di partecipazione: 4 euro per l’ingresso al sito minerario + vedi note in calce.
DOMENICA 4 MARZO – VALSAVARENCHE: evento speciale! Ciaspolata sulle orme del lupo. Gita con poco dislivello, adatta anche alle famiglie. a.. Ritrovo alle ore 9.30 a Dègioz (Valsavarenche), all’ingresso del Centro Visitatori del Parco Nazionale del Gran Paradiso, presso il quale verrà fatta una breve introduzione sul ritorno del lupo in Valle d’Aosta. Alle 10.15, trasferimento in loc. Praviu Desot, punto di partenza della ciaspolata. Percorso di fondovalle ad anello, con dislivello contenuto (130 m.). Tempo di percorrenza complessivo: circa 4 ore, comprese le soste. Pranzo al sacco. Rientro a Dégioz previsto intorno alle 16. Possibilità di merenda sinoira a prezzo convenzionato in un locale del posto. Costi di partecipazione: vedi note in calce
DOMENICA 11 MARZO – SAINT RHEMY-EN-BOSSES Ciaspolata alle fortificazioni di Plan Puitz (2127 m.). Andremo a vedere le postazioni di artiglieria della linea Cadorna, costruite nel 1916. Tra storia e natura, una ciaspolata semplice quasi tutta su strada poderale. a.. Ritrovo al villaggio di Saint Rhémy alle ore 9.30. Dislivello positivo: 511 m. Tempo di percorrenza in salita: circa 2.30 h. Rientro alle auto previsto intorno alle 16. Pranzo al sacco a carico dei partecipanti. Possibilità di merenda sinoira a prezzo convenzionato in un locale del posto. Costi di partecipazione: vedi note in calce
 Ad ogni uscita possono partecipare fino a 25 persone (numero minimo di partecipanti: 10) L’organizzazione si riserva, in accordo con le guide accompagnatrici, di modificare l’itinerario o annullare gli eventi, anche senza preavviso, in base alle condizioni nivo-metereologiche. ****** Costi: esclusa la prima escursione a Champorcher, che è gratuita, è a carico dei partecipanti il costo della Guida accompagnatrice, da pagare direttamente alla stessa, pari a 5 euro più l’eventuale nolo delle racchette da neve. Per info e per prenotazione (obbligatoria entro le ore 18 del venerdì precedente ogni escursione) Telefonare in orario serale a Denis: 3471237701 o ad Alessandra: 3313107463 Possibile anche contatto WhatsApp o scrivere a legambientevda@teletu.it